Categoria: News 2018

I protagonisti di Reinventing 2018: Paolo Iabichino

I protagonisti di Reinventing 2018: Paolo Iabichino

 

Quali sono oggi i fattori chiave della comunicazione sociale?
I fattori chiave della comunicazione sociale oggi sono molto molto simili a quelli della comunicazione non sociale. Si commettono gli stessi errori: ci s’illude che il digitale sia una panacea, si guarda agli influencer come si guarda a nuovi profeti salvifici, si considerano i donatori come cluster di target e ci si dimentica i perché del proprio operare.

Secondo te come si evolverà in futuro questo settore?
La strada credo sia quella di una convergenza sempre più proficua per entrambe le parti tra mondo profit e non-profit. La riforma del terzo settore sta dando una grossa mano in questo senso e sempre gli uni e gli altri saranno costretti a collaborare con nuove regole d’ingaggio che potranno solo far bene su tutti i versanti.

Qual è il tuo motto
Non ho mai avuto un motto, ma la mia descrizione su Twitter è forse la cosa che ci si avvicina di più: “se vuoi seguirmi fai pure, ma sappi che non conosco la strada”.

 

I protagonisti di Reinventing 2018: Lea Barzani

I protagonisti di Reinventing 2018: Lea Barzani


Quali sono oggi i fattori chiave della raccolta fondi?
Diversificazione delle fonti di income, innovazione, una pianificazione agile e flessibile.

Secondo te come si evolverà in futuro questo settore?
Penso che sarà un futuro di crescita, perché aumenterà “il bisogno” (gli SDG ce lo dimostrano), e di forte competizione. Il numero delle ONP è in aumento in tutto il mondo. Essere agili, innovativi, orientati alla creazione di partnership, capaci di generare un cambiamento a lungo termine e in grado di mostrare l’impatto a dei donatori sempre più digitalizzati penso che saranno determinanti.

Qual è il tuo motto?
“Se starai fermo a fare quello che stai facendo, tornerai indietro”. Per me è un invito al dinamismo, a guardare al nostro lavoro in maniera sempre critica, orientata all’innovazione e al miglioramento. Ciò riguarda sia il “cosa” facciamo (le attività, i progetti) che il “come” lo facciamo (i processi, l’organizzazione interna).

Per avere questo sguardo sempre fresco e costruttivo, penso che l’apertura verso l’esterno e il confronto con le persone con cui lavoriamo siano davvero preziosi.

I protagonisti di Reinventing 2018: Sofia Segre Reinach per i I B.Livers

I protagonisti di Reinventing 2018: Sofia Segre Reinach per i I B.Livers

Quali sono oggi i fattori chiave della comunicazione sociale?
Essere credibili, occuparsi di temi interessanti e importanti per i giovani e il loro futuro e farlo con modi e modalità adatte ai giovani e quindi ai canali social

Secondo te come si evolverà in futuro questo settore?
Diventando il sistema etico e democratico per raccontare la parte migliore dell’uomo, delle onlus e delle aziende.

Qual è il tuo motto
Il nostro, dei B.Livers è costruire un mondo migliore

I protagonisti di Reinventing 2018: Alberto Contri

I protagonisti di Reinventing 2018: Alberto Contri

Quali sono oggi i fattori chiave della comunicazione sociale?

Oggi, sia i cittadini che i consumatori, rispetto alla comunicazione, vivono nell’era della costante attenzione parziale. E i fattori critici che li riguardano sono da un lato il sovraccarico di informazioni, e dall’altro il poco tempo a disposizione per fruirne. Motivo per cui la comunicazione sociale deve uscire dalla gabbia della purtroppo solita retorica melensa e catturare l’attenzione con una creatività pertinente adatta ad ogni mezzo, tradizionale e innovativo.

Secondo te come si evolverà in futuro questo settore?

Gia oggi assistiamo ad una crescita notevole di messaggi sociali, il che crea anche un fastidioso affollamento di comunicazioni molto simili, come quelle del 5xmille e delle raccolte fondi. Inoltre alcune grandi imprese stanno scoprendo che i valori sociali, se adeguatamente comunicati, si rivelano assai utili ad aumentare la reputazione di un brand. Ci sarà un’evolkuzione in positivo se si punteròà alla differenziazione, all’unicità, e alla creatività coerente con gli obiettivi da raggiungere.

Qual è il tuo motto

Farsi notare per farsi capire.

Comunicato stampa

Comunicato stampa

Giovedì 7 giugno a Milano presso la Sala Dino Buzzati, in via Eugenio Balzan 3, dalle ore 10.00 prenderà il via la quarta edizione di “Reinventing”, l’appuntamento dedicato all’innovazione e allo sviluppo del fundraising, della comunicazione sociale e della CSR, promosso da Atlantis Company.

Un ricco programma con relatori di spicco, case-history, testimonianze e la presentazione di una recente ricerca di Emotional Marketing legata al fundraising; il tutto unito dall’obiettivo di sensibilizzare sul ruolo e sull’impatto sociale sempre crescente del terzo settore, creare networking e confrontarsi sulle ultime novità e i trend futuri.

Anche quest’anno l’evento unirà piccole e grandi associazioni non profit, referenti per le attività legate al sociale di grandi aziende e fondazioni, esperti di comunicazione sociale, i media legati al mondo del sociale, studenti e, più in generale, chiunque sia appassionato di non profit.

Tra i protagonisti di questa edizione OVS, Auchan, Fondazione Tim, Cbm Italia Onlus e Greenpeace, che racconteranno il perché delle loro scelte strategiche, le principali criticità affrontate, le soluzioni adottate, le prospettive future del fundraising e della responsabilità sociale di impresa. Non mancheranno, inoltre, giornalisti del mondo non profit, come Paolo Foschini (cronista di Buone Notizie del Corriere della Sera) ed esperti di comunicazione come Paolo Iabichino e Alberto Contri (Presidente di Pubblicità Progresso) che illustreranno le recenti dinamiche della comunicazione sociale. Infine, ci saranno dei momenti speciali grazie alla partecipazione del coach Francesco Chiappero, dei B-Livers e di La Stravaganza Onlus che realizzerà una particolare performance teatrale.

Durante la sessione dedicata al fundraising sarà presentata in anteprima un’innovativa ricerca sui comportamenti dei donatori.Ciascuna associazione si incardina in uno specifico quadro emozionale, conoscerne le tinte è fondamentale per impostare una strategia di comunicazione e di fundraising efficace” sottolinea Francesco Quistelli, CEO e Fondatore di Atlantis che Company, che focalizzerà il proprio intervento sull’innovativa ricerca “Fundraising Italia 2018” volta a definire, sulla base dell’analisi di scenari e contesti connessi alle emozioni, il target elettivo di ciascuna onlus e le tecniche più adeguate per trasformarlo in un bacino di donatori fedeli. E inoltre nella survey ci sarà un interessante focus sulla percezione che i consumatori hanno del rapporto tra mondo profit e non profit.

 

Reinventing è un’occasione unica per ascoltare dal vivo la voce di chi ogni giorno si impegna a disegnare nuove strade, condividere le esperienze dei professionisti del settore e buone pratiche, confrontarsi e creare networking. Tante esperienze reali nate da approcci strategici consolidati ma anche innovativi, con un unico obiettivo: garantire sostenibilità alle cause sociali e dare energia al cambiamento.

Moderano le sessioni Nicoletta Polla Mattiot, Direttore HOW TO SPEND – Il Sole 24 Ore, Luciano Moia, Caporedattore del mensile di vita familiare Noi famiglia & vita ad Avvenire, e Francesco Quistelli, CEO di Atlantis Company.

“Il fil Rouge sarà il concetto di sfida: reinventarsi per reiventare il futuro ogni giorno”, conclude Quistelli.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione, fino a esaurimento posti.