Aree tematiche:
Fundraising | Communication | CSR | Management Skill | Ospiti speciali


fundraising
arrow

Gianandrea Abbate

Ceo Emotional marketing
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Emotional Fundraising 2.0
Amministratore delegato di Emotional Marketing - Istituto di Ricerche e Marketing - e partner di MindGate, società di ricerca di nuove tecnologie nell’ambito della comunicazione.

È promotore in Italia dello sviluppo di una nuova metodologia di ricerca – la Psicolinguistica – che studia l’incremento dei ritorni comunicazionali e i meccanismi inconsci dell’efficacia.

È stato partner del laboratorio di comunicazione dell’Università Cattolica di Milano, docente alla Sda Bocconi, alla scuola di PaloAlto, all’Università di Parma e alla Business School del Sole 24 ore.
communication
arrow

Andrea Albanese

Social Media Marketing e Digital Communication Advisor
close
10 ottobre alle 14:15 – 16:30 “Come utilizzare al meglio i social network per costruire una campagna di successo”
Andrea Albanese è Social Media Marketing Manager e Digital Communication Advisor, Project Manager, Teacher, Linkedin Specialist. CEO di WMM, professore presso IUSVE, Docente della Business School de IlSole24Ore, del CUOA, del CUI (Centro Universitario Internazionale), e di altri Master/Università. Ha condotto alcune importanti ricerche sull’utilizzo dei Social Media in azienda per SDA Bocconi ed è stato docente e membro del comitato scientifico SNID (Social Network Influence Design) Master Poli.Design Politecnico Milano; Organizzatore del ‘Social Media Marketing Day Italia’ #SMMdayIT (espressione delle communities di oltre 40.000 professionisti in area social e digital). Fondatore del ‘Centro di Competenza Permanente Social e Digital’ a Milano. All’interno delle sue aree di riferimento conduce attività di ricerca, formazione e consulenza per aziende private ed organizzazioni pubbliche italiane.
managementskill
arrow

Chiara Alzati

Allenatrice di Public Speaking & Video Public Speaking
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Fundraising public speaking (elevator pitch).
Chiara Alzati allena Imprenditori, Professionisti, Manager e Startupper a esprimersi con metodo, carisma, originalità̀ ed empatia nel Public Speaking e nel Video Public Speaking.

Dal 2011 è membro di Toastmasters International, la più̀ grande organizzazione mondiale per lo sviluppo del Public Speaking e della Leadership. Nel 2018 si è classificata Prima ai Campionati Nazionali di Public Speaking nella specialità di valutazione efficace in italiano e Seconda nella specialità di discorso preparato in lingua tedesca.

Presentatrice in Eventi Aziendali e Convention, Nazionali e Internazionali, è l’unica professionista in Italia che insegna come applicare il Metodo TTI Success insights® al Public Speaking e al Video Public Speaking: un Metodo semplice e divertente per capire qual è il nostro Stile di Comunicazione e come possiamo adeguarlo con flessibilità a quello dei nostri interlocutori.
arrow

Enrica Arena

Co-Founder Orange Fiber
csr
close
14:15 – 16:00 Panel CSR: Una relazione che crea valore. Case history innovative e di successo tra mondo profit e nonprofit.
Nata a Catania, laureata in Cooperazione Internazionale per lo sviluppo e in Comunicazione ha maturato diverse esperienze in ambito comunicazione no-profit e project management tra cui un anno in Egitto come PR Specialist per la Bibliotheca Alexandrina e Project Assistant per UNDP-Egypt.
Lì ha scoperto la passione per l’imprenditoria sociale come motore di crescita e sviluppo che la accompagna tutt’oggi.
Si è unita al progetto contribuendo a trasformarlo in realtà, in una prima fase raccontando l’idea ai contest per startup e ai giornalisti.
Ora segue il project management ed è responsabile per la comunicazione, il fundraising, il commerciale e la partecipazione a bandi e concorsi nazionali ed internazionali.
arrow

Giuliana Baldassarre

Coordinatore del percorso di formazione “Manager delle Imprese Sociali e del Non Profit” SDA Bocconi
csr
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Panel CSR: Una relazione che crea valore. Case history innovative e di successo tra mondo profit e nonprofit
Una laurea in economia e una forte passione per il sociale la portano a Milano a frequentare la prima edizione del Master Np& Coop in SDA Bocconi. Si aggiunge qui un’altra passione: la formazione.

Ecco che non si separa più dal Master e dalla Sda, attraverso attività di ricerca e formazione e infine dal 2015 come Direttrice.

Ha pubblicato numerosi articoli e libri sui temi delle politiche sociali, del fundraising e della social entrepeunership.

Attualmente è coordinatrice del percorso di formazione “Manager delle Imprese Sociali e del Non Profit” presso la SDA Bocconi.
arrow

Fabrizio Bartoccioni

Presidente Fondazione Vertical
communication
close
10 ottobre - 10:00 – 11:15: Plenaria: Reinventarsi per superare una situazione criticae trasformarla in un’opportunità per migliorare se stessi e aiutare gli altri.
Fabrizio Bartoccioni nasce a Roma nel 1977; giovanissimo, ad appena 17 anni, in seguito a un tuffo in piscina, si provoca una lesione midollare che lo costringe su di una sedia a rotelle. Si trasferisce presso il centro specializzato nelle cure della paralisi del Miami Project to Cure Paralysis, dove si sperimentano metodi innovativi di ricerca altamente specializzati e finalizzati al recupero corporeo e cognitivo del paziente, oltre che ad un notevole miglioramento della qualità della vita dello stesso.
L'esperienza maturata negli Stati Uniti spinge Fabrizio verso una consapevolezza maggiore della possibilità offerte dalla ricerca scientifica pertanto decide di approfondire le conoscenze maturate, attraverso una serie di percorsi formativi finalizzati all'acquisizione di nozioni spendibili nel contesto sociale, politico ed economico delle cause sociali che mirano a sostenere le organizzazioni no-profit. A tale proposito la formazione è finalizzata nella Fundraising School di Roma e presso il CESV (Centro Servizi per il Volontariato) della Regione Lazio. Contestualmente all'iscrizione universitaria presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" (2001) promuove la raccolta di sangue per l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, occupandosi della gestione informatica e dell'organizzazione delle raccolte. Nel 2002 intanto propone la prima rivista telematica focalizzata sulla ricerca per le lesioni midollari "Midollo Spezzato", sfociata poi nella collaborazione con la multinazionale Coloplast.
Nel 2004 fonda insieme ad Alessio La Rocca il Comitato Tuttinpiedi concernente l'istituzione della “Giornata Nazionale per la Ricerca sulle Lesioni Midollari”, poi effettivamente istituita dal 2008 nel giorno 4 aprile. L'evoluzione naturale di tale concentrazione di obiettivi si è poi concretizzata nel 2005 con la creazione di VERTICAL – Fondazione Italiana per la Cura della Paralisi ONLUS l'unica ONP in Italia nata con lo scopo di raccogliere risorse finanziarie da destinarsi alla ricerca scientifica di progetti d'eccellenza che abbiano come fine precipuo la cura delle lesioni midollari e delle conseguenze della paralisi. Oltre ciò promuove la raccolta di fondi attraverso la creazione di format originali, quali "Modelle & Rotelle", evento di risonanza internazionale che propone per la prima volta una sfilata d’alta moda di modelle in piedi ed in carrozzina, unite dalla motivazione benefica della causa, in collaborazione con Roma Capitale, AltaRoma e la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità e con il supporto professionale e artistico di Patrizia Mirigliani (Miss Italia) e Andrea Bocelli. Del resto, l'importanza di tale evento è stata riconosciuta dallo stesso Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il quale ha ritenuto doveroso insignire Fabrizio Bartoccioni della Medaglia di Rappresentanza per "il valore sociale dell’evento" (1/12/2012), nell'ambito delle iniziative e dei progetti considerati meritevoli riguardo i rapporti con la società civile.
arrow

Karim Bartoletti

Partner/Executive Producer Indiana Production
communication
close
11 ottobre - 15:00 – 16:00: Plenaria Comunicazione: Creatività per bene: come nascono le migliori campagne di comunicazione sociale.
Karim Bartoletti è un pluripremiato produttore Italiano con un background professionale variegato ed una grande esperienza internazionale. Nato a Ginevra, cresciuto fra l'Iran, l'Italia, e gli Stati Uniti, Karim ha frequentato la Northwestern University di Chicago iniziando la sua carriera professionale negli USA presso l’agenzia DDB/Chicago e poi la Y&R/Chicago in cui entra nel 1999 come SVP/Director Of Broadcast Production diventando il più giovane Head of Production d’agenzia di tutti gli Stati Uniti. Nel 2002, Karim, rientra in Italia per lavorare come Executive Producer in Filmmaster Productionsdi cui diventa Socio nel 2006. Dopo 13 anni di grandi successi professionali e societari, nell’ aprile 2015, diventa socio ed Executive Producer di Indiana Production prendendo la direzione generale della divisione Advertising e Brand Content della casa di produzione in cui autorialità, creativtità e produzione si fondono. Nella sua carriera ha prodotto campagne per Budweiser, Bud Light, McDonald’s, Audi, FIAT,Gucci, Alfa Romeo, Ariston, Exxon/Mobil, Energizer, Ermenigildo Zegna, West Lotto, Renault, Ferrero, e moltissimi altri, vincendo tutti i maggiori premi nel mondo dell’advertising, fra cui Cannes, Eurobest, D&AD, NY Festivals, Clio, Mobius e London International. Karim e’ stato invitato a partecipare e/o a presiedere a gran parte dei festival internazionali e nazionali incluso BEA, Clio, Mobius, New York Festivals, AICP e KIAF, ADCI, Eurobest – di quest’ultimi e’ stato anche presidente di giuria - e CannesLions. La formazione e’ molto importante per Karim, che da qualche anno, collabora e insegna come “visiting professor” con gran parte delle scuole di comunicazione presenti in Italia – fra cui il Politecnico/Poli. Design, lo IED, la NABA, lo IULM, l’Accademia di Comunicazione.E’ un membro eletto del consiglio direttivo dell'ADCI dal 2014 e un neo-eletto membro del consiglio direttivo di CPA - l’associazione delle case di produzione pubblicitarie Italiane, nonché nel board di IF! - Italians Festival, il piu’ importante festival sulla creativita’ in Italia. Karim parla 4 lingue, vive a Milano con sua moglie e i suoi 2 figli, ed e’ certo che verra’ ricordato piu’ per #cosechenonpossodire e #bestofcannes che per qualsiasi altro “achievement” decantato in questa bio.
csr
arrow

Laura Bartolucci

Responsabile Strategic Unit Atlantis Company
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: L’energia che si scatena tra dati e creatività genera innovazione nel fundraising.
Da sempre legata al terzo settore, ha sviluppato nel corso degli anni forti competenze nella pianificazione strategica e nelle attività di database intelligence al servizio del nonprofit.
fundraising
arrow

Roger Bergonzoli

Direttore Generale Fondazione Santa Rita da Cascia
close
11 ottobre - 10:00 – 11:30: Panel Fundraising / Comunicazione: Organizzare eventi di successo per valorizzare il brand della propria organizzazione. Case studies.
Dal 2018 è direttore generale della Fondazione Santa Rita da Cascia di cui ha seguito, come responsabile fundraising e comunicazione, la costituzione nel 2012 e la successiva start up.In oltre 13 anni di attività nel non profit ha avuto modo di operare nei vari ambiti del fundraising. Il focus sulla relazione col donatore lo ha condotto a ripensare ed innovare processi e prodotti,favorendo e alimentando una crescita armonica e costante della raccolta fondi. Per questo approccio relazionale viene coinvolto come formatore e relatore nell’ambito di eventi e percorsi di formazione, in Italia e all’estero, in cui trasmettere la cultura del buon fundraising. Membro del comitato scientifico e docente del primo Master italiano in Fundraising,Comunicazione e Management per gli enti religiosi presso la Pontificia Università Antonianum,Docente presso The Fundraising School e Social Change School. Membro dell’advisory board delladivisione italiana TechSoup, la prima piattaforma internazionale che supporta e accompagna le organizzazioni non profit nel processo di digitalizzazione.Nel 2017 vince l' Italian Fundraising Award come fundraiser dell' anno.
fundraising
arrow

Giovanna Bonora

Head of High Value Giving, Vidas
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Costruire partnership vincenti con le aziende. Case studies.
Fundraiser con 17 anni di esperienza, ha lavorato in ogni settore del non profit: dal socio-sanitario alla cultura, dalla cooperazione internazionale all'educazione. Si è occupata anche di comunicazione, ricerche di mercato e CSR all’interno di una multinazionale.

Attualmente gestisce un portfolio internazionale di aziende e fondazioni per l’Università Bocconi e ha all’attivo importanti partnership nel segno del sostegno filantropico alla ricerca, all’educazione e al talento.

Vincitrice dell’Italian Fundraising Award 2019, categoria Fundraiser professionista.
arrow

Francesco Bozza

VP e Chief Creative Officer Grey Italia
communication
close
11 ottobre - 15:00 – 16:00: Plenaria Comunicazione: Creatività per bene: come nascono le migliori campagne di comunicazione sociale.
Francesco Bozza, VP e Chief Creative Officer di Grey Italia.Durante la sua carriera ha vinto più di 100 tra premi nazionali ed internazionali tra cui Cannes, Clio, Eurobest, Epica, New York Festival e Art Directors Club Italiano, lavorando per alcune delle marche più importanti del mondo, da Coca-Cola a BMW, da Samsung a Continental. Nel 2015 è stato giurato al Cannes Lions International Festival nella categoria Film.

Dal 2018 fa parte del Consiglio Direttivo dell’Art Directors Club Italiano, collabora con ZeligTV ed è l’autore, insieme a Gino & Michele, del successo editoriale “Anche le formiche nel loro piccolo postano” pubblicato da Baldini & Castoldi.
arrow

Casa Surace

Factory e casa di produzione
guest
close
11 ottobre - 17:30 – 18:30: Plenaria Fundraising / Comunicazione:Il ruolo degli influencer nelle campagne di fundraising e sensibilizzazione. - L'esperienza di Casa Surace
Casa Surace è una factory e casa di produzione nata a Napoli nel 2015 da un gruppo di amici ecoinquilini. Ma soprattutto una famiglia allargata da più di 3 milioni di fan sul web. Oggi ha sede sia a Napoli che a Sala Consilina dove realizza gran parte delle sue produzioni.

Le radici ed i valori del Sud, gli stereotipi da smontare, la vita dei piccoli paesi, i comportamenti, ilrapporto tra studenti fuorisede, gli usi e i costumi culinari e non, vengono mixati e rielaborati insketch e video ironici che hanno dato vita ad una vera e propria social community online. Si tratti diricette tutorial, esperimenti sociali o sketch comedy poco importa, l’importante è fare gruppo.

Il lavoro di Casa Surace sui video trae ispirazione dal mondo del cinema e del teatro ma anche esoprattutto dai nuovi linguaggi della rete in perenne mutazione, mantenendo però la giusta dose dispontaneità e puro divertimento.

Ad oggi Casa Surace ha totalizzato più di mezzo miliardo di visualizzazioni su Facebook e YouTube, ha collaborato con i più importanti brand nazionali ed internazionali, ha pubblicato un romanzo daltitolo “Quest’anno non scendo” (Sperling&Kupfer) sempre con la volontà di esplorare il mondo dell’intrattenimento a tutto tondo, online o offline. Nonostante questo e dopo 180 video realizzatii ragazzi di Casa Surace continuano a mangiare tutti insieme.
arrow

Licia Casamassima

High Value Partnership Manager Azione Contro la Fame Italia
csr
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Costruire partnership vincenti con le aziende. Case studies.
E’ in Azione contro la Fame da maggio 2015, qualche mese dopo che il network internazionale decideva di aprire una sede per la comunicazione e la raccolta fondi anche in Italia.

Si occupa di Partnership, ambito nel quale ha maturato 10 anni di esperienza nel settore non profit dopo una esperienza altrettanto lunga e importante nel settore profit (analisi economica e gestione del risparmio sui paesi emergenti per il gruppo Banca Sella).

Far parlare i due mondi è la sua grande sfida!
arrow

Marco Cecchini

Ceo Gruppo myDonor®
fundraising
close
11 ottobre - 10:00 – 11:30: Come strutturare una raccolta fondi on line efficace, con la Landing page ed il contributo del CRM
Laureato in Ingegneria Informatica, Marco da più di 20 anni si occupa dello sviluppo di soluzioni software specifiche per il non profit, lavorando al fianco di centinaia di Organizzazioni italiane e internazionali. E' fondatore e CEO di myDonor®, presente in Italia, Spagna e Inghilterra con i propri prodotti CRM e di INP SPA, la start up innovativa del gruppo che prima in Europa introduce la metodologia blockchain e smart contracts nella certificazione del processo donativo. Presidente di AIFR - Associazione Italiana di Fundraising, che coordina e promuove per il terzo anno consecutivo il #GivingTuesday in Italia e presidente di Fare Insieme Onlus un’associazione che ha come missione aiutare, sul territorio bolognese, le persone senza fissa dimora e gli anziani
communication
arrow

Laura Celli

Responsible Business The Bigger Picture
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Laureata in Economia e Legislazione per le imprese presso l’Università Bocconi, ho maturato una lunga esperienza nel mondo dell’audit Internal Audit prima di ricoprire, nel 2016, il ruolo di Project Manager del progetto Sky Academy, un progetto di Responsible Business che ha l’obiettivo di promuovere la Media & Information Literacy tra i giovani. Attualmente gestisco l’area di sostenibilità di Sky Italia occupandomi, oltre che del progetto Sky Academy, anche del progetto Sky Ocean Rescue e di coordinare l’implementazione delle iniziative di efficienza energetica e la gestione degli spazi gratuiti concessi per la comunicazione di campagne sociali
communication
arrow

Fausto Colombo

Professore ordinario di Teoria e tecniche dei media - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
close
11 ottobre - 09:30 – 10:00: Plenaria: Il ruolo dell’empatia nella comunicazione del terzo settore.
Professore ordinario di Teoria e tecniche dei media presso la Facoltà di scienze politiche e sociali, sede di Milano. Docente di Media e Politica presso la stessa Facoltà. E' direttore del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo, del Master in Marketing digitale e pubblicità interattiva e coordinatore del corso di laurea in Comunicazione e Società dell’Università Cattolica di Milano.

E’ stato visiting professor presso il Celsa di Parigi (2014) e l'Université Lumière Lyon 2 a Lione (2018) e è titolare della Cattedra Unesco in Comunicazioni Internazionali presso l'Université Stendhal di Grenoble NEL 2015.

E' stato coordinatore (per il triennio 2011/2014) della Sezione Processi e Istituzioni Culturali dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS), membro del Board dell'ECREA (European Communication Research and Communication Association) nel 2015/2017, ed è attualmente membro dell'Academia Europaea: http://www.ae-info.org/, nella sezione Film, media and visual studies.

Fra le sue ultime pubblicazioni Il potere socievole. Storia e critica dei social media, Milano 2015 e Imago pietatis. Indagine su fotografia e compassione, Milano 2018
csr
arrow

Nicola Conti

Responsabile Organizzazione e Progetti Mediafriends
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Panel CSR: Una relazione che crea valore. Case history innovative e di successo tra mondo profit e nonprofit.
Nicola Conti, di Edolo, Valcamonica, è sposato e ha due figli.
Dopo la maturità classica e la laurea in Filosofia alla Università statale di Milano, si accorge di avere solo un po’ di talento, non molto talento.
Poiché ha avuto modo di osservare che le persone con un po’ di talento, ma non troppo talento, sono spesso le più pericolose, decide di non coltivare il poco talento che aveva, cosa che oggi considera un errore di gioventù.
Dirotta quindi i suoi principi etico-filosofici e una discreta conoscenza delle maggiori lingue europee verso le ragioni e il senso del fare, con l’obbiettivo di migliorare il mondo, operando sempre al confine tra ambito sociale e gestione del business: prima nella gestione del personale di una società di assicurazioni e poi in Mediaset, dove cerca di realizzare una versione moderna del “modello Olivetti”.
L’interesse delle aziende verso il terzo settore gli apre nuove opportunità di coniugare la legge morale che è dentro di lui, e talvolta anche fuori, con i principi acquisiti e assimilati della professionalità e dell’efficacia che mette al servizio di Mediafriends, l’associazione senza scopo di lucro di Mediaset, dove ricopre il ruolo di responsabile dell’organizzazione e dei progetti.
managementskill
arrow

Antonio Cuonzo

Socio presso Cuonzo Montecchiani Studio Legale Tributario
close
11 ottobre - 10:00 – 11:30: La nuova Impresa Sociale strumento per l’innovazione e la Venture Philanthropy.
Dottore Commercialista, specializzato sui temi della legislazione e della fiscalità del Terzo settore, è Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Bari ed ha conseguito il Master in Diritto Tributario presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze 'E. Vanoni' in Roma.

Abilitato all’esercizio della professione dal 2004, esercita la professione presso Cuonzo Montecchiani Studio Legale Tributario, di cui è socio fondatore, dopo diversi anni di esperienza professionale presso Camozzi & Bonissoni Studio Legale e Tributario (oggi CBA Studio Legale e Tributario).

È stato consulente dell’Agenzia per le Onlus e, dal 2011, è membro della Commissione Enti Non Profit dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma.
arrow

Milo D’Agostino

Conduttore "Dentro i fatti" - SkyTG24
communication
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Milo D’Agostino è un giornalista romano, oggi conduce la trasmissione “Dentro i Fatti” in onda su Sky tg24.Prima di arrivare alla conduzione dei programmi e del Tg, ha lavorato nei primi anni per la redazione politica, seguendo alcuni tra i principali avvenimenti e vertici nazionali ed internazionali.L’approccio iniziale alla professione, come spesso accade, avviene attraverso la carta stampata, anche se, deve la sua formazione e l’impostazione giornalistica principalmente alla Radio, la storica “Radio 101 One o One”“Velocità e chiarezza senza perdersi in chiacchere …..Le notizie prima di tutto”
arrow

Sara De Carli

Giornalista Vita
communication
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Ufficio stampa e media relations per il nonprofit: come veicolare al meglio i contenuti della nostra organizzazione oggi.
Laurea in Filosofia, giornalista professionista, dal 2004 sono redattrice di VITA, scrivendo sia per vita.it sia per il mensile. Mi occupo in particolare di politiche di welfare, disabilità, infanzia e adozioni internazionali.
arrow

Alessia De Rubeis

Responsabile Communication Unit Atlantis Company
communication
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Campagna sms solidale: costruire una campagna vincente tra nuove regole e prospettive future.
Specializzata nella comunicazione nonprofit, con una lunga esperienza all’interno di organizzazioni, approda in Atlantis come esperta in comunicazione e media relations.
arrow

Mattia Dell’Era

Digital Fundraising Manager Fondazione l'Albero della Vita
managementskill
close
11:45 – 13:15 Employer branding: l’impatto delle risorse umane sulla brand reputation e sul fundraising
Dal 1999 viaggio, mi occupo di digital, comunicazione e fundraising. Negli anni ho lavorato in diverse agenzie, ONP e vari clienti, occupandomi delle performance e curando la comunicazione di varie organizzazioni. Attualmente, lavoro per Fondazione L’Albero della Vita come Digital Fundraising Manager, negli ultimi anni ho tenuto docenze in Università Cattolica di Milano,  per Startup Fundraising , Fondazione Cariverona , Fondazione CRT eper numerose ONP nazionali e internazionali.
fundraising
arrow

Federica Dodi

Account Manager Atlantis Company
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: Le nuove frontiere della digital donor journey
Laureata in management, ma con la forte passione per il mondo non profit, coniuga queste due inclinazioni nella Fundraising Unit di Atlantis Company.

Segue i clienti a 360 gradi per la definizione delle migliori strategie di marketing e comunicazione a favore di piccole e grandi organizzazioni non profit del panorama nazionale e internazionale..
communication
arrow

Edmondo Esposito

Responsabile Public Associations Vodafone Italia
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Campagna sms solidale: costruire una campagna vincente tra nuove regole e prospettive future.
Ingegnere elettronico, ha lavorato per molti anni come progettista di rete per grandi aziende delle telecomunicazioni. Fin dall’inizio della sua costituzione ha lavorato con project manager nella Fondazione Vodafone Italia gestendo i processi di analisi, selezione e sviluppo dei progetti. Dal 2010 lavora nell’area delle Relazioni Istituzionali di Vodafone seguendo vari settori d’interesse e vari stakeholder istituzionali. Dal 2013 coordina il processo di donazione con il messaggio solidale dedicato alle organizzazioni non profit.
fundraising
arrow

Francesca Fedeli

Fondatrice e Presidente Fightthestroke
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Panel fundraising: Raccontare la malattia e raccogliere fondi in maniera innovativa ed efficace.
Attivista dei diritti dei pazienti, ha fondato insieme a Roberto D'Angelo l'impresa sociale Fightthestroke, che sviluppa soluzioni a favore dei giovani con Paralisi Cerebrale Infantile.

Grazie all’utilizzo di tecnologia e scienza traslazionale, Fightthestroke ha rivoluzionato l'ecosistema della riabilitazione con la piattaforma www.mirrorable.org, vincitrice di numerosi riconoscimenti per aver saputo coniugare le più avanzate scoperte in ambito neuroscientifico con l’Intelligenza Artificiale.

Francesca è autrice del libro "Lotta e sorridi" edito da Sperling&Kupfer nel 2015 e tradotto in tedesco per Bastei Lubbe nel 2018, è Ashoka, Eisenhower e Global Good Fund Fellow, speaker TED e ambasciatrice TEDMED in Italia dal 2014.
fundraising
arrow

Paolo Ferrara

Responsabile Comunicazione e Raccolta Fondi Terre des Hommes
close
11 ottobre - 10:100 – 11:30: Panel fundraising: Il fundraising nell’era della digital transformation
Da 15 anni lavora nel mondo del Non Profit occupandosi di raccolta fondi e comunicazione.

Dal 2007 è responsabile Comunicazione e Raccolta Fondi della Fondazione Terre des Hommes Italia.
Da gennaio del 2007 da vita a Fundraising Now!, uno spazio di riflessione, di studio, di condivisione e di socializzazione sul Fundraising 2.0 (ma anche 1.0), e sull’innovazione.

Ha scritto, insieme a Davide Moro, l’unico libro esistente sul Fundraising Online in italiano: Fundraising Online (ed. Philanthropy).
arrow

Frediano Finucci

Caporedattore Economia-Esteri Tg La7
communication
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30 Panel Comunicazione: Media e Terzo settore: costruire insieme una relazione positiva in contesti critici
Frediano Finucci (Lucca, 1968) è il capo della redazione Economia-Esteri del Tg de La7 dove conduce anche Omnibus nell’edizione del week-end. In precedenza è stato corrispondente da Bruxelles (2003-2006), responsabile dell’edizione notturna del TG, capo della redazione Economia, capo della redazione di “8 e mezzo” (con Lilli Gruber) capo della redazione Esteri, inviato speciale in Italia e all’estero (Asia, USA). Per 11 anni ha lavorato a Milano prima per il TG di Videomusic, poi per TMC News coprendo come cronista giudiziario, dal 1992, tutta l’inchiesta Mani Pulite a Milano e Brescia.
Laureato in storia delle relazioni internazionali alla facoltà di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze, Frediano è sposato ed é padre di Margherita, per la quale ha scritto 4 libri di racconti pubblicati in Italia da Mondadori e in Spagna da Anaya Hachette.
arrow

Elena Gentile

Responsabile Raccolta Fondi Aziende e Fondazioni Fondazione Operation Smile Italia Onlus
communication
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Campagna sms solidale: costruire una campagna vincente tra nuove regole e prospettive future.
Scopre subito dopo la laurea in Scienze Politiche, indirizzo politico internazionale, la passione per il settore del fundraising, in particolare per la raccolta fondi da aziende e fondazioni, ambito nel quale sente una naturale attrazione e affinità.

Per 9 anni nella Direzione Raccolta Fondi e Partnership Aziendali della Fondazione Telethon, diventa Project leader del progetto “BNL per Telethon”. Nei successivi 3 anni, si inserisce nella fase di start up del neo costituito ufficio fundraising dell’Università Campus Bio Medico di Roma, mettendo a sistema e incrementando il network delle aziende all’interno di una struttura complessa che si articola tra università, ricerca e assistenza.

Dal marzo 2015 è Responsabile Raccolta Fondi Aziende e Fondazioni all’interno della Fondazione Operation Smile Italia Onlus. È, inoltre, tra i docenti del modulo di Corporate Fundraising all’interno del Master in Fundraising, Comunicazione e Management per gli enti ecclesiastici e le organizzazioni religiose.
arrow

Maria Carla Giugliano

Web and Social Media Editor Medici Senza Frontiere
communication
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: Panel Comunicazione: Media e Terzo settore: costruire insieme una relazione positiva in contesti critici.
Lavora da 13 anni nel mondo del Non Profit occupandosi di comunicazione, web e social media. Dal 2013 è web e social media manager di Medici Senza Frontiere, dove cura progetti di digital storytelling e gestisce campagne di social media advertising. Il suo percorso professionale è cominciato a Greenpeace, dove si è specializzata in campaining ed engagement delle community online.
arrow

Francesca Gorgerino

Responsabile Relazioni Esterne & Rapporti con le Organizzazioni non profit - Mediafriends
communication
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Sposata. 3 figli. Maturità classica e laurea in Filosofia, con una tesi che puntava a rispondere alla domanda sulla NeoTelevisione "dipendenza o apprendimento ?”. Prime esperienze organizzative e di gestione del personale, presso uno Studio di Architetti Associati. Progettazione di casi di formazione e organizzazione, coordinamento delle aule e delle Aziende clienti. Richiesta e gestione dei Finanziamenti alla formazione attraverso il Fondo Sociale Europeo - CEE e la Regione Lombardia. Realizzazione di progetti legati all’Assessment Center, selezione e valutazione del potenziale. Presso Innova Skills Srl, società del gruppo Times Mirror Training, leader mondiale nella formazione e consulenza. Individuazione e acquisizione di nuovi Clienti; coordinamento e sviluppo di progetti e percorsi di formazione personalizzati. Socia junior e membro del Consiglio di Amministrazione di C.Lewis Italia Srl, società di consulenza e formazione. Responsabile della Formazione e degli Stage, all’interno della Direzione Sviluppo Risorse Umane di RTI spa - Gruppo Mediaset . Dal 2002 ad oggi, Responsabile Relazioni esterne e dei rapporti con le onlus, all'interno di Mediafriends ed Iniziative sociali, la onlus di Mediaset, Mondadori e Medusa.
guest
arrow

Ellen Hidding

Madrina della campagna #fattiGRANDE della Fondazione Mission Bambini
close
11 ottobre - 14:30 – 15:00: Plenaria con special guest: Come l’impegno di un testimonial genera valore aggiunto per una causa sociale.
Non ama essere definita “testimonial”, ma preferisce il termine “amica” per descrivere il suo ruolo a fianco di Mission Bambini. Ellen Hidding, modella e conduttrice televisiva, sostiene dal 2013 le iniziative della fondazione italiana nata nel 2000 per aiutare l’infanzia in difficoltà in Italia e nel mondo, con un’attenzione particolare ai bambini del nostro Paese.
Il sodalizio tra Mission Bambini ed Ellen è nato in occasione della prima edizione del Banco per l’infanzia: la raccolta di prodotti per l’infanzia promossa ogni anno dalla Fondazione nei negozi Prénatal e Bimbostore di tutta Italia. Ellen è inoltre madrina della campagna #fattiGRANDE, che ha l’obiettivo di contrastare la povertà educativa in Italia attraverso lo sviluppo di servizi alla prima infanzia altamente inclusivi e accessibili anche a famiglie con difficoltà economiche.
Quanto sia importante offrire ai bambini opportunità educative di qualità fin dai primi anni di vita, soprattutto in contesti “poveri” dal punto di vista economico ma anche culturale, Ellen lo ha visto con i propri occhi visitando i nidi sostenuti da Mission Bambini a Napoli/Scampia, Roma, Novara e Milano. Un viaggio che è diventato un video-racconto e che ha dato conferma ad Ellen che, indipendentemente dalla nazionalità, dall’estrazione sociale e dal contesto in cui vivono “i bambini non hanno pregiudizi, i bambini si sentono tutti uguali e amano a prescindere”.
managementskill
arrow

Diego Maria Ierna

Co-founder Job4Good
close
11:45 – 13:15 Employer branding: l’impatto delle risorse umane sulla brand reputation e sul fundraising
Laureato in Economia e Management a Roma inizio la mia carriera professionale nel fundraising a Londra dove lavoro per diverse organizzazioni non profit locali ed internazionali. Tornato in Italia sono dal 2013 consulente di fundraising e comunicazione digitale con Passione Non Profit per diversi realtà del settore. Svolgo attività di formazione su temi legati all’innovazione digitale, il lavoro e lo sviluppo professionale per enti ed università. Co Fondatore nel 2016 di Job4good, la piattaforma italiana per chi cerca e offre lavoro nel non profit, che si focalizza nel supporto a professionisti ed enti del terzo settore nello sviluppo di strategie di personal ed employer branding.
csr
arrow

Mariapaola Leporale

Head of Donors Analytics, Insights and Evolution ActionAid
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: L’energia che si scatena tra dati e creatività genera innovazione nel fundraising.
Ho iniziato il mio percorso professionale nel mondo dell’editoria per il gruppo Mondadori, dove mi sono occupata del lancio internazionale delle testate della casa editrice. Dal 2013 ho deciso di dedicarmi al settore non profit, che per vocazione da sempre mi appassiona, dedicandomi allo sviluppo di strategie di direct marketing e fundraising presso l’agenzia di consulenza americana Innovairre (ex IDMC). Ho realizzato programmi di acquisizione, gestione, riattivazione e upgrade donatori, studiati ad hoc per importanti organizzazioni.

Da gennaio sono entrata nel gruppo di Raccolta Fondi di ActionAid Italia, dove dirigo l’Ufficio che si occupa di analisi, insight e innovazione. Sono fortemente convinta che una buona campagna di raccolta fondi sia il risultato di ragione e sentimento, studio e intuizione, dati e creatività. Senza tralasciare un pizzico di fortuna che, si sa, aiuta gli audaci!
arrow

Matteo Manara

Regular Giving Manager CESVI Onlus
fundraising
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: Le nuove frontiere della digital donor journey
Dopo una laura magistrale in Scienze Politiche, Matteo si appassiona alla raccolta fondi, ambito in cui inizia a lavorare nel 2011.
Dedica i primi anni al digital fundraising, per poi approdare, nel 2017, al fantastico mondo dei “donatori regolari”.

Attualmente si occupa del coordinamento di tutte le attività di acquisizione, retention e riattivazione di Cesvi inerenti i donatori regolari.
arrow

Sara Modena

Direttore Generale Fondazione Mission Bambini
guest
close
11 ottobre - 14:30 – 15:00: Plenaria con special guest: Come l’impegno di un testimonial genera valore aggiunto per una causa sociale.
Sara Modena lavora in Mission Bambini dal 2003, dopo aver conseguito una Laurea in Lingue straniere, Marketing e Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Impegnata inizialmente all’interno dell’Ufficio Progetti e successivamente nell’Ufficio Raccolta Fondi, nel 2015 con l’istituzione a Lugano di Mission Bambini Switzerland diventa Direttore Generale della Fondazione svizzera.

A settembre 2018 il fondatore e presidente di Mission Bambini Ing. Goffredo Modena, compiuti 80 anni, nomina la figlia Direttore Generale anche della Fondazione italiana. La scelta è dettata dalla volontà di garantire massima continuità all’azione di Mission Bambini. Sara, forte della lunga esperienza professionale maturata all’interno della Fondazione e dell’appoggio dello staff, accetta con entusiasmo l’incarico, pronta a continuare con determinazione l’impegno del padre.

In quasi vent’anni di attività, Mission Bambini ha aiutato 1,4 milioni di bambini in 75 Paesi. Negli ultimi anni è cresciuto sempre più l’impegno di Mission Bambini a favore dei bambini che vivono in Italia, dove con oltre 1,2 milioni di minori in povertà assoluta la condizione dell’infanzia è sempre più difficile.
arrow

Roberto Natale

Responsabilità Sociale RAI
communication
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Laureato in Filosofia. Giornalista Rai grazie ad una borsa di studio vinta nel 1981. Assunto nel 1988 alla Testata Giornalistica Regionale, è stato per 8 anni conduttore dei Tg e dei Gr della Redazione del Lazio.

Nell’attività del sindacato giornalisti è stato prima portavoce del Gruppo di Fiesole, poi vicepresidente dell’Associazione Stampa Romana.
Dal novembre 1996 all’ottobre 2006 Segretario dell’Usigrai (il sindacato dei giornalisti Rai).
Dal novembre 2007 al dicembre 2012 Presidente della Fnsi (la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, il sindacato unitario dei giornalisti).
Nella legislatura 2013-2018 è stato portavoce della Presidente della Camera Laura Boldrini.

Rientrato nel servizio pubblico nel febbraio 2018, è ora titolare della Responsabilità Sociale Rai.
arrow

Antonietta Nembri

Giornalista Vita
communication
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: Panel Comunicazione: Media e Terzo settore: costruire insieme una relazione positiva in contesti critici.
Nata a Busto Arsizio (Varese) ma ormai da 25 anni a Milano, una laurea in storia del giornalismo all’Università Cattolica di Milano, mi considero una persona fortunata perché ho potuto fare il lavoro che ho sempre desiderato: la giornalista. Professionista dal 1986, con in mente il motto “raccontare la foresta che cresce non solo l’albero abbattuto” non potevo che approdare oltre venti anni fa a Vita. Dopo diverse esperienze in cronaca per quotidiani locali e nazionali, la direzione di due periodici locali, collaborazioni a diverse testate nazionali e non dal 1995 ho trovato nel periodico del non profit il luogo in cui esercitare la mia professione. Non mi limito però a raccontare il mondo del Terzo settore, di cui ho seguito l’evoluzione negli ultimi due decenni, ma sono parte di esso come volontaria.
fundraising
arrow

Lisa Orombelli

Direttore Promozione e Sviluppo VIDAS
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Panel fundraising: Raccontare la malattia e raccogliere fondi in maniera innovativa ed efficace.
Dopo una laurea in architettura nel 1987 e aver fondato Eta Beta, un’agenzia di corporate immage, decido che il mondo del profit non pone al centro la persona e i valori. E così a 27 anni scelgo di dedicarmi al volontariato con ABIO Associazione Bambini in Ospedale presso l’Ospedale di Niguarda. Entro in contatto con bambini malati ricoverati, con le loro storie e con le loro famiglie. E giocando con loro mi accorgo del valore del dedicarsi all’altro. Da quel momento il mondo delle associazioni non profit diventa per me parte determinante della mia vita.

Nel 1993 Telefono Azzurro mi chiama per fare fundraising: un mestiere nuovo in Italia che imparo sul campo organizzando manifestazioni di piazza, eventi e campagne di raccolta fondi. Dopo alcuni anni come consulente, al fianco di grandi e piccole organizzazioni, nel 2006 accetto l’incarico di responsabile marketing e raccolta fondi del FAI, una sfida importante dove posso mettere a frutto anche la mia laurea in architettura. Ma la passione per l’ambito sanitario ritorna e nel 2009 accetto il ruolo di responsabile raccolta fondi alla Fondazione San Raffaele. E poi una nuova sfida nel 2012: raccolta fondi per l’università Bocconi, un ambito quello del fundraising universitario completamente nuovo per il mercato italiano.

Da molti anni ho un’amica del cuore malata di sclerosi multipla, oggi purtroppo al termine del decorso della malattia. Nel 2016 mi capita l’occasione più incredibile di poter dare un senso complessivo alla mia esperienza professionale: l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla cerca un Direttore Raccolta Fondi, e io accetto. E la sfida umana, personale e professionale continua.

Obiettivi di raccolta fondi e team da coordinare sempre più importanti, e un portfolio di attività di fundraising globale sia a livello nazionale che internazionale. Un’esperienza complessa e molto formativa ed arricchente che termina nel 2019 quando decido accettare la guida della Direzione Promozione e Sviluppo di Vidas.
fundraising
arrow

Dario Paladini

Giornalista Redattore Sociale
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Panel fundraising: Raccontare la malattia e raccogliere fondi in maniera innovativa ed efficace.
Dario Paladini, 50 anni, da oltre 10 cura l'ufficio di corrispondenza dell'agenzia di stampa quotidiana Redattore Sociale. Nel 2010 ha spostato la sua "sede" di lavoro in via Padova, il quartiere più multietnico di Milano, per raccontarne la vita quotidiana su un blog. Ha inoltre curato il documentario "Giovani, musulmani, italiani" (2006) e scritto il libro "Omicidio a Mogadiscio" (2005, ed. Paoline). Ama la bicicletta e per questo "insegue" le notizie pedalando.
fundraising
arrow

Mauro Picciaiola

Chief Operating Officer Antoniano Onlus
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Come un rebranding può aiutarti a raccogliere fondi: casi da Antoniano e Fai.
Ho sempre lavorato nel nonprofit e dodici anni fa ho deciso di specializzarmi nella raccolta fondi. 
Per me fare fundraising significa rendere sostenibili i progetti sociali, dare futuro alle organizzazioni nonprofit, mettere insieme i donatori che vogliono cambiare il mondo con chi lo sta cambiando. 
Vicino alla mia attività professionale dentro Antoniano c’è quella come formatore 
per dare un contributo alla professionalizzazione del settore e far circolare idee.
fundraising
arrow

Valentina Puglisi

Responsabile Raccolta Fondi Individui Dynamo Camp Onlus
close
11 ottobre - 10:100 – 11:30: Panel fundraising: Il fundraising nell’era della digital transformation
Dopo una laurea in Cooperazione Internazionale e alcune esperienze con la ONG Mani Tese a Roma, si trasferisce a Milano dove consolida la sua passione per il fundraising, lavorando nell’ufficio raccolta fondi da Individui di HUMANA People to People Italia Onlus.Nel 2014 inizia la collaborazione con Dynamo Camp e dal 2016 guida l'area Raccolta Fondi Individui, mantenendo sempre un approccio di innovazione e scoperta.
arrow

Francesco Quistelli

Ceo & Founder Atlantis Company
fundraising
close
10 ottobre - 10:00 – 11:15: Plenaria: Reinventarsi per superare una situazione criticae trasformarla in un’opportunità per migliorare se stessi e aiutare gli altri.
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Emotional Fundraising 2.0
Da sempre appassionato di comunicazione e solidarietà, si occupa di fundraising e comunicazione sociale dal 2001, lavorando prima nell’area della consulenza strategica per le organizzazioni nonprofit e dopo come Responsabile fundraising e comunicazione presso COOPI e come Direttore marketing e sviluppo di IDMC Srl.
Nel 2015 fonda Atlantis Company.

Nel corso della sua carriera ha sviluppato solide competenze nell’ambito della pianificazione strategica, del fundraising, del direct marketing e del team building. gestendo innumerevoli progetti per organizzazioni italiane e internazionali.
Dal 2007 docente presso la SDA Bocconi di Milano e in altri enti sulle tematiche del marketing nonprofit e della sostenibilità delle cause sociali, ha avuto la possibilità di accrescere la propria esperienza con frequenti scambi internazionali.
Ideatore del blog Fare Fundraising, del NID – Nonprofit Innovation Day e di ReInventing Fundraising, crede fortemente nella libera condivisione dei saperi e nel cambiamento.
arrow

Elena Riva

Presidente Panino Giusto
csr
close
14:15 – 16:00 Panel CSR: Una relazione che crea valore. Case history innovative e di successo tra mondo profit e nonprofit.
Nata nel 1975, laureata in Economia Aziendale all’Università Bocconi, ha rilevato con il marito Antonio Civita nel 2010 Panino Giusto, brand del settore casual dining, presente a Milano dal 1979, di cui oggi è Presidente.Nel 2015 è co fondatrice della Accademia del Panino Italiano, Fondazione culturale che valorizza il concetto gastronomico e culturale del panino come espressione del territorio, della maestria e della creatività italiana. Referente in azienda dei progetti di Corporate Social Responsibility, è la promotrice dell’ingresso di Panino Giusto nel mondo delle B Corporation, forte anche del precedente coordinamento di progetti dedicati a Diversity & Inclusion e, dal 2016, dal lancio di uno speciale progetto riconosciuto e premiato a livello globale: CUCINARE PER RICOMINCIARE realizzato in partnership con la ONG Fondazione Avsi. Il progetto prevede un percorso formativo in area ristorazione, cui conseguono tirocini e assunzioni per giovani migranti che hanno trovato rifugio in Italia.Madre di Sofia, Filippo e Luca, le passioni che coltiva oltre al lavoro sono la lettura, la storia e la fotografia d’autore.
arrow

Vincenzo Russo

Professore Associato di Psicologia dei Consumi e Neuromarketing – IULM
Vincenzo Russo
close
11 ottobre - 10:100 – 11:30: Panel fundraising: Il fundraising nell’era della digital transformation
Professore Associato di Psicologia dei Consumi e Neuromarketing presso l’Università IULM diMilano. Autore del libro “Comunicare il Vino: tecniche di neuromarketing applicate” edito da (2016 - Guerini – Next),esperto in comunicazione e marketing del vino e del comparto agroalimentare. Saltuariamente docente in AIS Associazione Italiana Sommelier (Sezione di Milano e Monza Brianza). Ha svolto numerose ricerche nel campo delle neuroscienze applicate alla comunicazione enologica. Coordinatore del Centro di Ricerca di Neuromarketing “Behaviorand Brain Lab IULM”. Autore di diversi testi di neuromarketing tra cui “Psicologia della Comunicazione e Neuromarketing” (2017 – Pearson), “Neuromarketing, Comunicazione e Alimentazione” (2015 - Franco Angeli). Gestisce una rubrica sul Neuromarketing del Vino nelle riviste Tre Bicchieri di Gambero Rosso e in Bartù. Ha pubblicato diversi lavori su riviste internazionali come Frontiers in Neuroengineering, Food Quality andPreference, Journal of Consumer Behavior, Journal of Global Information Management eEuropean Journal of Information Systems. Scrive costantemente sulla sua rubrica “Neuropills” suLettera 43, e su riviste divulgative come Mente&Finanza, Retail&Food.
arrow

Salvatore Sagone

Giornalista e Chairman ADC Group
communication
close
11 ottobre - 15:00 – 16:00: Plenaria Comunicazione: Creatività per bene: come nascono le migliori campagne di comunicazione sociale.
Laureato in Lettere Moderne, è giornalista professionista dal 1991 e ha collaborato con radio e quotidiani nazionali. Dall’87 lavora nell’editoria specializzata sulla comunicazione.

Nel settembre del 2002 fonda la società ADC Group, di cui è presidente, e acquisisce il sito ADVexpress, la prima agenzia di informazione in tempo reale sul mondo della comunicazione. Con ADC Group lancia la collana de I Quaderni della Comunicazione, il mensile e20, dedicato agli eventi e alla live communication e il mensile NC-Il giornale della Nuova Comunicazione, al quale sono collegati i premi NC Awards per la migliore comunicazione olistica, NC Digital Awards per la comunicazione digitale, Branded Content & Entertainment Festival, e Brand Loyalty Awards.

Dal 2004 promuove e organizza il Bea, Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication, e il BeaWorld, il Festival dedicato ai migliori eventi mondiali, oggi confluiti nella Live Communication Week. Nel 2017 è stato promotore e organizzatore del Club degli Eventi e della Live Communication.

E' stato cultore della materia ‘Sociologia della comunicazione-Pubblicità' presso il Politecnico di Milano. Oggi è docente presso il Master in eventi dello Ied e presso l’Università Cattolica del sacro Cuore di Milano.
fundraising
arrow

Laura Salerno

Responsabile Relazioni Esterne CBM Italia Onlus
close
11 ottobre - 10:00 – 11:30: Panel Fundraising / Comunicazione: Organizzare eventi di successo per valorizzare il brand della propria organizzazione. Case studies.
Dopo la laurea in “Scienze Internazionali e Diplomatiche” dell’Università di Bologna e il Master in “Management delle Aziende Non profit” SDA Bocconi, inizio a collaborare con il professor Mazzoleni in Labser nell’ambito dei programmi di Corporate Social Responsibility di imprese cooperative e multinazionali internazionali.
Nel tempo libero il mio pallino rimane l’universo delle Ong, così da volontaria in Tanzania e Messico trasformo la passione in professione con l’approdo in AiBi dove mi occupo di ufficio stampa e comunicazione istituzionale.

Dopo un’esperienza intensa e formativa arrivo in CBM Italia, una delle Ong a mio avviso più stimolanti del panorama italiano e inizio a collaborare nel dipartimento di comunicazione e fund raising. Attualmente sono responsabile relazione esterne.

Sono giornalista pubblicista presso l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia. Mamma di Leonardo (un vero monello dal viso angelico!)
communication
arrow

Chiara Salvo

Chief Creative Officer Kimera
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Chiara Salvo si è formata e ha iniziato la sua carriera negli USA come autrice e regista freelance.
Al ritorno in Italia ha ideato format per Mediaset e Magnolia per 20 anni, prima di dare vita alla sua società: la Kimera Produzioni. Una factory in cui autori, registi e produttori giovani e dinamici condividono idee e competenze per la realizzazione di format originali prevalentemente orientati al sociale.

Con la Kimera infatti Chiara ha realizzato il sogno di poter coniugare intrattenimento e comunicazione sociale, producendo format che raccontano storie che abbattono i tabù e generano campagne di solidarietà (es: Il Miglio Verde, programma sulla pena di morte-La7-, L’erba del vicino, sul giardinaggio collettivo- La 7-, Mamma Ha Preso l’aereo, sulle adozioni internazionali – la7-, La Classe, sulla dispersione scolastica – TV2000- , Kemio Amiche sulla lotta al tumore al seno – Real Time - e, attualmente in produzione, Dimenticanze sulle persone affette da morbo di Alzheimer- Rai 2).
communication
arrow

Lucia Schillaci

Speaker Radio inblu
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Ufficio stampa e media relations per il nonprofit: come veicolare al meglio i contenuti della nostra organizzazione oggi.
Sono Lucia Schillaci, da 30 anni lavoro in radio nazionali. Ho fatto quella che si chiamava "gavetta" partendo dalla radio locale a Roma, Radio Emme100, per passare poi a Radio Subasio, Radio 101 e Radio Rai 1. Ho condotto per un paio di anni in tv, Tmc2, Coloradio, per poi tornare al primo amore.

Da anni trasmetto a radio inblu e qui sono riuscita a portare in radio la trasmissione che ho voluto fortemente, legata ai temi ambientali, sostenibilità sociale ai diritti umani. Da sei anni ho ideato e conduco l'eco magazine: "Cosa c'è di buono". Ogni giorno per tre ore, do voce, a chi si impegna nel sociale, a chi affronta temi ambientali, a chi sta lavorando per il cambiamento nell'ottica della sostenibilità. Collaboro con diverse Ong, insieme alle quali ho ideato format per diffondere il lavoro che svolgono e la diffusione di buone notizie.
communication
arrow

Marta Seu

Press & Media Manager Atlantis Company
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Ufficio stampa e media relations per il nonprofit: come veicolare al meglio i contenuti della nostra organizzazione oggi.
Comunicare le cause sociali è stata la strada per unire la passione per il non profit e le sue attitudini relazionali e comunicative. Dopo la formazione in cooperazione internazionale, si è avvicinata al campo della comunicazione e del fundraising attraverso l’esperienza in alcune organizzazioni non profit. All’interno della Communication Unit di Atlantis si occupa di ufficio stampa, media relations, campagne sms e segue le attività di promozione e gli eventi.
arrow

Stefania Siani

Direttore Creativo DLVBBDO
managementskill
close
10 Ottobre 11:25 – 13:00: Comunicazione purpose driven: Inclusione e nuovi valori protagonisti della comunicazione, per costruire i brand del futuro.
11 ottobre - 15:00 – 16:00: Plenaria Comunicazione: Creatività per bene: come nascono le migliori campagne di comunicazione sociale.
Stefania Siani è Vicepresidente e Chief Creative Officer del Gruppo DLV BBDO per le sedi di Milano e Roma e della digital power house del Gruppo.

Ha realizzato campagne per Mtv, Rolling Stone, Fastweb, Honda, Sky, Volkswagen, Audi, Gruppo Campari, Sky, Rtl 102,5, Alfa Romeo, Freddy , Gatorade, Bayer, Mercedez, Vodafone, Yamaha, Gillette. In pubblicità ha vinto importanti riconoscimenti nazionali e internazionali presso l’Art Directors Club Italiano ed europeo, il D&AD, il New York Festival, L’Epica, Il Clio. A Cannes è entrata in shortlist con le campagna Volkswagen Service, Sky, Freddy Olympics, Mtv Hits e Brand New e con la campagna “Wake Up” di Rolling Stone ha vinto il leone d’argento nella categoria web film.

Stefania Siani è Vicepresidente ADCI e founder del Premio Equal per promuovere l'uguaglianza e l'evoluzione degli immaginari attraverso la Pubblicità
arrow

Patrice Simonnet

Vice Direttore Generale Fai
fundraising
close
11 ottobre - 10:00 – 11:30: Panel Fundraising / Comunicazione: Organizzare eventi di successo per valorizzare il brand della propria organizzazione. Case studies.
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Come un rebranding può aiutarti a raccogliere fondi: casi da Antoniano e Fai.
Patrice è Vice Direttore Generale del FAI - Fondo Ambiente Italiano. In particolare copre le aree del marketing strategico, dell'innovazione digitale, delle attività di raccolta fondi e delle campagne rivolte agli iscritti della Fondazione. Assieme a un team di 40 persone, mobilita fondi per i 61 beni del FAI e cerca di coinvolgere un numero sempre maggiore di Italiani alla conservazione del patrimonio culturale nazionale. Fundraiser dal 2001, è stato Direttore Fundraising e Marketing di ActionAid Italia e Direct Marketer presso Unicef Italia
arrow

Slim Dogs

Società di produzione video e comunicazione digitale
guest
close
11 ottobre - 17:30 – 18:30: Plenaria Fundraising / Comunicazione:Il ruolo degli influencer nelle campagne di fundraising e sensibilizzazione. - L'esperienza dei The Jackal e Slim Dogs
La Slim Dogs Production è una società di produzione video e comunicazione digitale fondata nel 2014. Le quattro colonne portanti della Slim Dogs sono Matteo Bruno, Giovanni Santonocito, Adriano Santucci e Marco Cioni, ognuno a capo dei 4 reparti essenziali ai fini del controllo dell’intera filiera produttiva. Matteo Bruno conosciuto sul web come “Cane Secco” (340.000 iscritti su Youtube) è attivo come creator su YouTube da oltre 10 anni ed ha intrapreso la carriera professionale di videomaker dal 2010. Oggi è a capo del reparto DOP e videomaking della società. Giovanni Santonocito, responsabile della post-produzione, dopo un’esperienza nel settore cinematografico approda sul web come montatore della serie evento “Freaks! The Series.” e nel 2014 fonda la Slim Dogs insieme a Matteo Bruno. Adriano Santucci , chief producer, laureato in ingegneria delle telecomunicazioni, dopo 4 anni di esperienza come videomaker diventa socio della Slim Dogs Production nel 2015 dove assume il ruolo di producer senza mai perdere l’affinità con la macchina da presa. Marco Cioni , marketing manager della società, laureato magistrale in Economia e Management ad indirizzo marketing, lavora nell’ambito del digital marketing e del social media management dal 2014. La Slim Dogs Production, attiva su tutte le tipologie di produzioni video, (branded entertainment, web-spot, live events, web series) è nata e si è formata sul web diventando ad oggi uno dei principali attori nel campo della creatività e della produzione digitale.
arrow

Federica Tammaro

Account Manager Atlantis Company
fundraising
close
10 ottobre - 16:15 – 17:30: Le nuove frontiere della digital donor journey
Da sempre attiva nel mondo del volontariato, con un background accademico in economia, decide di entrare in Atlantis per trasformare la passione e l’impegno a favore delle cause sociali nella sua carriera.

Affianca le organizzazioni non profit nell’impostazione strategica e operativa delle attività di fundraising e sviluppo, con focus sui progetti di donor care e di digital fundraising.
guest
arrow

Teatro Bello

close
10 ottobre - 18:00 – 19:00: Plenaria: Spettacolo Teatrale
L'associazione di promozione Sociale Teatro Bello nasce a Milano per rappresentare il "fermento drammaturgico" assente dai cartelloni tradizionali e nel frattempo dare voce alle tante onlus, "anche poco conosciute, che fanno un egregio lavoro nel campo della solidarietà". "Il Teatro Bello ha tra i suoi obiettivi anche quello di utilizzare l'aggregazione sociale creata dal teatro per promuovere queste realtà, facendo conoscere così la grande importanza del loro lavoro". L'obiettivo principale di Teatro Bello è quello di valorizzare sempre più gli spazi del teatro e dei suoi locali annessi per estenderlo a teatro di quartiere, inteso come spazio multifunzionale aperto per erogare servizi, progettare e realizzare spettacoli e momenti di aggregazione per un quartiere in continua crescita e trasformazione. Teatro Bello intende valorizzare così il concetto di un teatro come Spazio sempre aperto e a disposizione non solo per lo spettacolo, ma un'occasione per promuovere anche l'impegno sociale e civile.
guest
arrow

The Jackal

Collettivo artistico e società di videoproduzione
close
11 ottobre - 17:30 – 18:30: Plenaria Fundraising / Comunicazione: Il ruolo degli influencer nelle campagne di fundraising e sensibilizzazione. - L'esperienza dei The Jackal e Slim Dogs

La The Jackal, oggi, è un collettivo artistico e società di videoproduzione. Chi ne fa parte ha tra i venti e i trent’anni. Da youtube ai commercial per i grandi brand (Huawei, Leerdammer, Ford, Milka, Sony, Banca Intesa, Sky Online, 20th Century Fox), dalla rappresentazione di una Napoli in cartolina (Napoli in 4K, co-prodotta con Fanpage.it) alla cosiddetta trilogia della Frittura, i tre episodi su “Gli effetti di Gomorra – La Serie sulla gente”, in cui, tra gli altri, compaiono anche l’attore Salvatore Esposito e lo scrittore Roberto Saviano.

I The Jackal hanno cominciato da piccoli. I tre soci fondatori, Francesco Ebbasta (regista e montatore), Ruzzo Simone (attore e CEO della società) e Alfredo Felco (post-produzione) si sono conosciuti a scuola. Ruzzo Simone e Ciro Priello (attore e casting director) sono amici dall’asilo. Con il tempo (e la costanza, soprattutto) il loro sogno è diventato realtà e a loro si sono aggiunti altri professionisti del videomaking.

Quindi ragazzi, quindi passione, quindi talento. Non c’è il segno indelebile della scuola e delle accademie nei loro lavori; tutti, o quasi, sono autodidatti. Fanno questo da quando erano più piccoli, dalle scuole medie. Ce l’hanno quasi nel sangue, si potrebbe dire. Con il tempo, sono passati da youtube (una piattaforma che hanno utilizzato per avvicinare il grande pubblico) agli altri media. Hanno raggiunto il successo con Lost in Google, la prima web-serie interattiva. Hanno fatto della parodia, della satira sottile, il loro segno distintivo. Ma al di là di questo genere di lavori, hanno girato anche per Save the Children, hanno sviluppato il format “domande ai bambini”; e hanno totalizzato quasi 50 milioni di visualizzazioni sul loro canale youtube (di cui più di 10 solamente con “Gli effetti di Gomorra – La Serie sulla gente”).

Ovviamente, tra i loro sogni nel cassetto c’è il cinema. Ma hanno un’idea nuova, più competitiva, di intrattenimento. Puntano all’innovazione, e lo fanno tenendo uno standard di qualità alto. Ne è una prova uno dei loro corti, The Parker, un action che fa l’occhiolino agli spaghetti western di Sergio Leone e ai grandi classici del cinema come Jurassic Park, in cui hanno raccolto una troupe numerosa e hanno utilizzato mezzi e strutture all’avanguardia. O 30 anni, in cui raccontano, con la partecipazione straordinaria di Max Pezzali, il “trauma” di invecchiare e di sapersi accettare per quello che, con il tempo, si diventa. Nel corso degli anni tantissimi sono stati gli ospiti musicali nelle loro produzioni tra cui Luis Fonsi, Negramaro, Malika Ayane, Tommaso Paradiso.

Napoli in 4K è l’ennesimo esempio della loro voglia continua di sperimentare: è il primo lavoro italiano che utilizza, per il web, l’altissima definizione in 4K, arrivata nei cinema di tutta Italia solo da pochi mesi.

I the Jackal, però, sono soprattutto ragazze e ragazzi. Mentre i loro compagni di scuola giocavano a pallone, loro – come amano raccontare – “giravano” (in VHS, all’inizio; in digitale poi). Hanno sempre guardato al cinema come ad un esempio. Sono riusciti a fare della loro più grande passione un lavoro, e un lavoro che va, che funziona. Lo dimostrano le commissioni che ricevono ogni giorno, e le collaborazioni eccellenti che li vedono coinvolti come quelle con DMAX, con MTV, con Announo di Giulia Innocenzi e con Ray.it, la piattaforma online di RAI.

Nel 2017 è uscito al cinema il loro primo film, “Addio fottuti musi verdi”, regia di Francesco Eb- basta, prodotto da Cattleya e the Jackal e distribuito da 01 Distribution.

Nel 2018 stupiscono il pubblico italiano con “Operazione Sanremo” dove i Jackal riescono a coinvolgere presentatori, cantanti e ospiti del Festival di Sanremo diventandone protagonisti (senza mai apparire sul palco) con il tormentone “gnigni” e un video divenuto subito un cult.

A dicembre dello stesso anno collaborano con Sky per la realizzazione di “Operazione X Factor” la nuova avventura targata The Jackal che ha conquistato il talent show di Sky Uno. Il video di “Operazione X Factor" ha visto coinvolti - insieme a i quattro jackal Ciro, Fru, Simone e Fabio - tantissimi protagonisti del mondo dello spettacolo come lo chef Alessandro Borghese, Maccio Capatonda, Antonino Cannavacciuolo, Luca Ward, Giuliano Sangiorgi, Pupo e i giudici di X Factor che hanno raccolto l’appello del tormentone “Mimicchio”: un successo da oltre 20 milioni di visualizzazioni e 68 milioni di utenti raggiunti su tutti i canali. Sempre in sinergia con Sky, a gennaio 2019 lanciano il video “Ogni volta che cucini male” con protagonisti i giudici di Master- chef Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri, Giorgio Locatelli e Joe Bastianich.

fundraising
arrow

Paola Tomasi

Responsabile Raccolta Fondi Area Milano Centro Clinico Nemo
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Panel fundraising: Raccontare la malattia e raccogliere fondi in maniera innovativa ed efficace.
Paziente impaziente. Responsabile della raccolta fondi di Fondazione Serena Onlus – Area Milano, vive in prima persona una delle malattie neuromuscolari di cui la rete del Clinico NeMO si prende in carico.

Master in Management delle Imprese Sociali, Non profit e Cooperative in SDA Bocconi ed esperienza di 5 anni nel settore disabilità e cultura. Il primo approccio professionale al fundraising nasce in un organizzazione pioniera del telemarketing sociale e in esperienze di progettazione ed eventi culturali.

Per lei il fundraising è: coraggio di emozionarsi.
arrow

Angela Violino

Graphic Designer Doodle
managementskill
close
10 ottobre - 11:25 – 13:00: Design Thinking: dal problema alla soluzione in 5 passi.
Angela Violino fonda nel 2006, Doodle studio creativo focalizzato sul design nel senso più ampio del termine: branding e comunicazione visiva, visual thinking e facilitazione grafica.
Uno spazio dove poter crescere e sperimentare con al centro sempre l’elemento visivo.
Nel corso degli anni Angela si avvicina alla formazione per aiutare i professionisti a comunicare in maniera più efficace, usare la creatività e sperimentare strumenti nuovi come il Design Thinking e il Visual Thinking.
arrow

Valeria Vitali

Founder Rete del Dono
fundraising
close
11 ottobre - 10:100 – 11:30: Panel fundraising: Il fundraising nell’era della digital transformation
Si occupa di marketing e comunicazione da oltre 15 anni. L'ascesa del mondo digitale le fa cambiare rotta e nel 2011 fonda Rete del Dono, piattaforma di crowdfunding donation based e personal fundraising.
arrow

Alessandra Vivarelli

Celebrity Supporters e Tv Placement UNHCR
communication
close
11 ottobre - 11:45 – 13:15: Panel Comunicazione: Campagne sociali tra presente e futuro: il ruolo strategico della tv.
Giornalista, esperta di comunicazione per il non profit, ha maturato un’esperienza straordinaria curando la realizzazione di alcune delle Campagne di raccolta fondi e sensibilizzazione di maggior successo per le più importanti organizzazioni del terzo settore, con marcata competenza nell’impostazione e gestione delle campagne  di tv e radio placement, delle relazioni con i referenti istituzionali di Rai, Mediaset, la 7 e Sky, dei principali network  radiofonici, nella individuazione  e nella gestione delle celebrity come strumento essenziale per il successo delle campagne di raccolta fondi  e nella gestione di eventi speciali di relazioni pubbliche.

Attualmente si occupa di Tv Placement e Celebrities di UNHCR - Agenzia Onu per i Rifugiati; in precedenza ha collaborato con WWF Italia, Save the Children Italia, WeWorld-Intervita, Comitato Parolimpico Italiano (CIP), FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap, FAIP (Federazione It. Associazioni Paraplegici), Amici della Terra.
arrow

Maria Chiara Zilli

Press & Media Manager Atlantis Company
communication
close
10 ottobre - 14:15 – 16:00: Ufficio stampa e media relations per il nonprofit: come veicolare al meglio i contenuti della nostra organizzazione oggi.
Giornalista pubblicista, background in Ufficio Stampa, Web Content Management e Social Media Management. Nutre da sempre un profondo interesse per il sociale. Definisce la comunicazione in ambito non profit come l’incastro perfetto tra le sue passioni e le sue inclinazioni.